Homepage SPF Institute for Solar Technology
OST

Rivestimenti di assorbitori per collettori

Il motore di un collettore è l’assorbitore, in particolare il rivestimento dell’assorbitore.
La qualità del rivestimento viene determinata da due parametri: caratteristiche ottiche (assorbanza/emittanza) e stabilità.

Caratteristiche ottiche (assorbanza/emittanza)

Abbildung Absorber

Misurazione dell’assorbanza e dell’emittanza a seconda delle lunghezze d’onda tra 0.3 µm e 18 µm. Individuazione della capacità di assorbanza (assorbanza a) tramite l’integrazione ponderata con lo spettro AM1.5 (ISO 9845-1). Calcolo della capacità di emittanza termica tramite l’integrazione ponderata con lo spettro di un corpo nero della temperatura di 100 °C (emittanza ε).

Stabilità (Task X)

Foto ALT

Le caratteristiche ottiche di un rivestimento definiscono la resa energetica di un impianto.
Col passare degli anni questa non dovrebbe diminuire in maniera significativa. Come garanzia abbiamo creato, insieme ad altri istituti, un metodo abbreviato di valutazione in laboratorio dell’invecchiamento di tali rivestimenti (Task X).
Tale metodo prevede diverse misurazioni e test effettuati in armadi climatizzati speciali e simulatori UV, che sono in grado di simulare un invecchiamento di 25 anni.
Durante i test vengono verificate anche le caratteristiche ottiche.